Il drone donato da Eagle Keeper al servizio di un Capodanno sicuro

Eagle Keeper investigation agency

La notte di San Silvestro a Bologna vedrà l’impiego della piattaforma Matrice 600 quale misura di sicurezza straordinaria.

Il Capodanno, si sa, non è solo un momento di gioia e spensieratezza; troppo spesso, infatti, i festeggiamenti si possono trasformare in momenti di tragedia o comunque di forte tensione. Fra tutte le misure di sicurezza, quest’anno Bologna ha deciso di impiegare un drone hi-tech, che garantirà soccorsi tempestivi in caso di necessità, durante i festeggiamenti in Piazza Maggiore per dare il benvenuto al nuovo anno.

Si tratta della piattaforma Matrice 600, completa di camera Zennuse X5 e Gimbal Ronin MX, entrata a far parte – grazie ad Eagle Keeper – nel contesto della sicurezza cittadina. Eagle Keeper, nota agenzia investigativa di Casalecchio di Reno leader nel settore dell’antifrode assicurativa, da sempre attenta al tema del sociale, si propone sul mercato anche come operatore qualificato nel settore dei droni, proprio ad avvalorare i propri principi e la propria mission di legalità e supporto al bene della collettività, tanto che ha fatto formare quattro dipendenti del suo team – Barbara Manfredi, Fabio Mongile, Antonio Cavallone e Donato Giannini – i quali sono a tutti gli effetti divenuti piloti di droni (APR) con relativo brevetto, sia in ambiente critico che non critico.

“Credo fermamente che, grazie a questa incredibile tecnologia, la comunità bolognese si sentirà più protetta nella notte di San Silvestro in Piazza Maggiore” sottolinea Ugo Vittori, Amministratore Unico di Eagle Keeper Service Group srl. “Sono fiero ed orgoglioso di aver contribuito al bene della comunità della nostra città e di essere di supporto alla lodevole attività posta in essere in questa occasione a favore del bene collettivo”, prosegue Ugo Vittori, che si stringe in un caloroso abbraccio con la propria squadra di piloti di droni, e con i quali condivide questo immenso credo.

L’intera squadra Eagle Keeper augura a tutti un fantastico 2017!

Leggi l’articolo di Repubblica